Phil Harrison torna a parlare di Alone in the Dark e del futuro di Atari

Alla presentazione ufficiale del gioco, Phil Harrison di Atari si è lasciato andare ad alcune dichiarazioni degne di nota che riguardano il futuro della line-up della software house statunitense.

Alone in the Dark sarà, probabilmente, l’ultimo gioco singleplayer in cui l’Atari investirà un budget alto: Harrison ha, però, subito aggiunto che questo non vuol dire che non verranno più prodotti giochi di alta qualità, ma che si punterà su giochi multiplayer.

Aspettiamo di ricevere nuove informazioni sull’argomento.

UPDATE

All’evento di presentazione di Alone in the Dark si è discusso anche di quante ore saranno necessarie per completare il gioco: secondo Nour Polloni, producer del gioco, all’incirca 15 ore. Ma giocando a ritmi vertiginosi: per chi vorrà godersi tutti gli effetti del gioco, si presume che serviranno più di 15 ore.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: